Come sei bella Maria

La Beata Vergine Maria (nostra Madre), durante il corso dei secoli, ha voluto rendersi visibile ad alcuni suoi figli e figlie. Appare ai più poveri, prima della guerra, tutti vorrebbe salvare . Parla, prega e tutti vuole salvare. Appare per condurre le persone a Suo Figlio. Dio entra nella nostra vita, ci ama, ha misericordia diContinua a leggere “Come sei bella Maria”

Modi di Pregare

La maggior parte delle preghiere si fanno in privato e senza di esse non potremmo andare  avanti. La preghiera fatta in privato porta con sè una ricompensa. Ci sono momenti, in  cui vale la pena di pregare insieme ad altri. Gesú promise: -“Se due di voi si accordano, sulla terra, per domandare qualunque cosa, questa saràContinua a leggere “Modi di Pregare”

La preghiera sulla punta delle dita

di Papa Francesco La preghiera è il respiro dell’anima! Spesso non preghiamo perché pensiamo sia difficile farlo o che sia difficile ricordare tutte le cose per cui pregare. Osserva la tua mano, in particolare le tue 5 dita: ognuno segnala una particolare intenzione. Questo invito alla preghiera è stato scritto da papa Francesco una quindicinaContinua a leggere “La preghiera sulla punta delle dita”

Il Rosario

La parola “Rosario” deriva dal latino e significa “Ghirlanda di rose”. La rosa è infatti il fiore che più simboleggia la Vergine Maria. Il Santo Rosario è di certo il sacramentale più diffuso e caro ai cattolici di tutto il mondo. Santi e Beati hanno potuto raccontare gli effetti delle promesse e delle grazie cheContinua a leggere “Il Rosario”

INDULGENZA PLENARIA del perdono di ASSISI

Una notte dell’anno del Signore 1216, Francesco era immerso nella preghiera e nella contemplazione nella chiesetta della Porziuncola, quando improvvisamente dilagò nella chiesina una vivissima luce e Francesco vide sopra l’altare il Cristo rivestito di luce e alla sua destra la sua Madre Santissima, circondati da una moltitudine di angeli. Francesco adorò in silenzio conContinua a leggere “INDULGENZA PLENARIA del perdono di ASSISI”

Allegria (“Cammino Solco Forgia”, J. Escrivà)

657. La vera virtù non è triste e antipatica, bensì amabilmente allegra. 658. Se le cose riescono bene, rallegriamoci, benedicendo Dio che ci mette l’incremento. – Riescono male ?- Rallegriamoci, benedicendo Dio che ci fa partecipi della sua dolce Croce. 659. L’allegria che devi avere non è quella che potremmo chiamare fisiologica, da animale sano,Continua a leggere “Allegria (“Cammino Solco Forgia”, J. Escrivà)”

Cosa ci insegna la vita di un santo?

Vivere con Dio e per Dio. Fidarsi ed affidarsi a Gesù Cristo. Io mi fido e mi affido al Signore come un neonato si affida totalmente alle cure di sua madre. La consapevolezza di essere stati creati, dotati di libero arbitrio, la perseveranza nella fede che non tramonta mai, anche quando tutto e tutti ciContinua a leggere “Cosa ci insegna la vita di un santo?”

San Luigi Gonzaga

San Luigi Gonzaga trascorse una breve vita di perfezione, nell’innocenza, nella penitenza e nell’amore evangelico. Nacque in provincia di Mantova a Castiglione delle Stiviere nel 1568 e morì a soli 23 anni a Roma il 21 giugno. La mia parrocchia festeggia il suo patrono il giorno della sua morte e rinascita alla vita eterna. ÈContinua a leggere “San Luigi Gonzaga”

MESSAGGIO DEL 25 Marzo 2020 rivolto alla parrocchia attraverso la veggente Marija di Medjugorje.

Inizia con: Cari figli, Tutti questi anni Io sono con voi per guidarvi sulla via della salvezza. Ritornate a mio Figlio, ritornate alla preghiera e al digiuno. Figlioli, permettete che Dio parli al vostro cuore perché satana regna e desidera distruggere le vostre vite e il pianeta sul quale camminate. Siate coraggiosi e decidetevi perContinua a leggere “MESSAGGIO DEL 25 Marzo 2020 rivolto alla parrocchia attraverso la veggente Marija di Medjugorje.”

Santa Messa, domenica 24 maggio

Ho vissuto un parziale ritorno alla normalità: domenica 24 maggio abbiamo, io e la mia famiglia, partecipato alla Messa. Basta comunione spirituale, ma bensì sacramentale. Ho dovuto prenotare il giorno e l’ora, ovviamente, qualche giorno prima. In chiesa mi sentivo isolata: distanza di sicurezza, non più scambio della pace, ma ci siamo guardati negli occhi.Continua a leggere “Santa Messa, domenica 24 maggio”

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito