Anniversario delle apparizioni a Fatima

Madonna di Fatima

Anniversario apparizioni a Fatima

Oggi 13 maggio ricorre l’anniversario delle apparizioni a Fatima.

La prima apparizione dell’Angelo avvenne nella primavera o nell’estate del 1916 in un antro o grotta del colle del Cabeco, vicino ad Aljustrel dove i tre pastorelli abitavano. Giocavano da qualche tempo,quando un forte vento scosse le piante e fece sollevare gli sguardi verso il cielo, videro una luce, sulle piante, più bianca della neve, un giovane trasparente più splendente di un cristallo; erano sorpresi e quasi smarriti. Giunto vicino a loro disse: Non abbiate paura. Sono l’Angelo della pace. Pregate con me. Si inginocchiarono come Lui fece e ripeterono le Sue parole: -“Dio mio! Credo, adoro, spero e Vi amo. Vi chiedo perdono per coloro che non credono non adorano, non sperano e non vi amano.”- disse loro-“pregate così. I cuori di Gesù e di Maria sono attenti alla voce delle vostre suppliche “- E scomparve.

Prima delle apparizioni della Madonna, Lucia, Francesco e Giacinta ebbero tre visioni dell’Angelo del Portogallo, o della pace.

L’Angelo apparve altre due volte incitando i bambini di 10, 9 e 7 anni a pregare e a sacrificarsi per i disegni di misericordia dell’Altissimo.

I tre veggenti giocavano in una piccola proprietà dei genitori di Lucia chiamata Cova da Iria. La Madonna apparve su di un elce o querciolo: Francesco vedeva soltanto e non la sentiva, Giacinta vedeva e sentiva, Lucia vedeva, sentiva e parlava con la Santissima Vergine. I tre bambini La descrissero così: “Una Signora tutta vestita di bianco, più splendente del sole, che diffondeva una luce più chiara ed intensa di un bicchiere di cristallo pieno di acqua pura, attraversato dai raggi del sole più ardente”. La Madonna ha rassicurato i veggenti dicendo di non aver paura e di venire dal cielo; continua dicendo di ritornare in questo luogo per sei mesi consecutivi il giorno 13 alla stessa ora, svelerà la Sua identità, e il suo volere; e tornerà per la settima volta.

La richiesta di Maria Santissima fu: -“Volete offrirvi a Dio, per sopportare tutte le sofferenze che vorrà inviarvi, come atto di riparazione per i peccati con cui è offeso e di supplica per la conversione dei peccatori?”- Rispose Lucia: – “Si, lo vogliamo!”-

Maria disse: -“Andate, dunque; avrete molto da soffrire, ma la grazia di Dio sarà il vostro conforto.”-

La Madonna aggiunse: -“Recitate il Rosario tutti i giorni per ottenere la pace e la fine della guerra.”-

La Madonna invita alla conversione, alla preghiera: il Rosario, alla penitenza e al digiuno.

Attraverso il Suo Messaggio a Fatima, la Santa Vergine ha mostrato agli uomini la situazione estremamente grave in cui versa l’umanità . Sempre più lontana da Dio e dalla Chiesa, dai suoi comandamenti e dalla sua morale.

Continuò a pregare, insegnando una nuova preghiera già iniziata nei precedenti incontri: “Trinità santissima, Padre, Figliolo e Spirito Santo, vi adoro profondamente e vi offro il preziosissimo Corpo, Sangue, Anima e divinità di Gesù Cristo, presente in tutti i tabernacoli della terra, in riparazione degli oltraggi, dei sacrilegi e delle indifferenze con cui è offeso. E per i meriti infiniti del suo santissimo Cuore e del cuore Immacolato di Maria, vi chiedo la conversione dei poveri peccatori.”

Diede l’Ostia a Lucia e ciò che conteneva il calice lo diede da bere a Giacinta e a Francesco, dicendo nello stesso tempo: -“prendete e bevete il Corpo e il Sangue di Gesù Cristo orribilmente oltraggiato dagli uomini ingrati. Riparate i loro delitti e consolate il vostro Dio -“.

Il tempo delle apparizioni della Madonna, Lucia aveva 10 anni Francisco 9 e Giacinta 7 . I tre bambini abitavano ad Aljustrel, frazione della parrocchia di Fatima. Le apparizioni si svolsero in una piccola proprietà dei genitori di Lucia, chiamata Cova da Iria. Francesco vedeva soltanto la Beata Vergine Maria e non la sentiva , Giacinta vedeva e sentiva mentre Lucia vedeva, sentiva e parlava.

La prima apparizione avvenne il 13 maggio 1917, i tre veggenti giocavano e notarono due luci come lampi, dopo i quali videro la Madre di Dio sull’elce.

Videro una Signora vestita di bianco, più splendente del sole, bellissima.

Maria disse: -“Non abbiate paura, non vi faccio del male, sono del cielo.”-

Lucia chiese: -“Cosa vuole da me Vostra Signoria?”-

La Madonna: – “Sono venuta a chiedervi di venire qui per sei mesi consecutivi il giorno 13 a questa stessa ora. Poi vi dirò chi sono e che cosa voglio. Poi ritornerò ancora una settima volta.”-

Per saperne di più:

-“Scritti e ricordi nel centenario delle apparizioni di Nostra Signora di Fatima”(libreria editrice vaticana, edizione Italiana 2017, pp.334, euro 14).”

Propongo una preghiera:

Atti di Riparazione insegnati dall’angelo ai Veggenti di Fatima:

“Mio Dio, credo, adoro, spero e ti amo. Domando perdono, per quelli che non credono, non adorano, non sperano e non ti amano”.

“Santissima Trinità, Padre, Figlio e Spirito Santo: ti adoro profondamente e ti offro il preziosissimo corpo, sangue, Anima e Divinità di Gesù Cristo, presente in tutti i tabernacoli del mondo, in riparazione degli oltraggi, sacrilegi, indifferenze con cui egli è offeso.

E per meriti infiniti del suo Sacratissimo Cuore e del Cuore Immacolato di Maria ti domando la conversione dei poveri peccatori”.

Vi consiglio di recitarla perché è molto bella!

Un saluto!

-Lelli-

Pubblicato da preghiera000

Sono Lelli e condivido preghiere, citazioni, pensieri sul mio blog: preghiamocosi.home.blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: